Pagine

Per un pò di polvere....


Buongiorno,
oggi vorrei mostravi come il non tenere sempre ben pulita la macchina ricamatrice (ma questo vale anche per la macchina da cucire o la tagliacuci...) può pregiudicare la buona riuscita di un ricamo.
Premessa: ho ricamato il soggetto (quadrifoglio) più di una decina di volte accanto a vari nomi; il tessuto era lo stesso, gli stabilizzatori idem e il filo non era cambiato.....
Ricamando però il nome Rosa con il quadrifoglio veniva su questa schifezza (seconda foto)...come se la macchina ricamando tremasse tutta......
Ero un pò preoccupata perchè mancavano pochi giorni alle vacanze e dovevo finire e consegnare questi lavori commissionati....
Ho cambiato l'ago prima di tutto perchè pensavo dipendesse da quello....onestamente non ho pensato a regolare la tensione del filo perchè come già detto, tessuto, stabilizzatori e disegno erano sempre gli stessi....ne avevo ricamato uno identico pochi minuti prima.
Così ho provato a pulire estewrnamente dove c'era la bobina ma nulla....leggendo il libretto delle istruzioni ho visto come smontare la parte della bobina.....fatto.......c'era di tutto......pezzetti di fili di ogni colore e tanti batuffoletti di polvere.....ho pulito per bene e dopo il ricamo è venuto di nuovo come si deve (prima foto).
Non so se si riesce a notare la differenza abissale ma vi assicuro che è così.....
Questo per dirvi che certe volte dimentichiamo che le nostre macchinine vanno curate sempre e ripulite spesso.......io lo faccio sempre prima dell'estate e prima di Natale cioè quando chiudo le macchine per un pò ma evidentemente non basta......
da dire c'è che poi nei ricami successivi c'è sempre stato quache punto in cui veniva fuori il filo bianco della bobina......anche qui ho letto sulle istruzioni che andava regolata leggermente la tensione del filo della bobina...l'ho fatto e c'è stato un pò di miglioramento ma non la totale eliminazione del problema.......per questo aspetto lumi.....
Tanti baci a tutte!

6 commenti:

audrey couture ha detto...

anch'io la pulizia della macchina la faccio prima delle vacanze estive...pretendiamo un troppo dalle nostre macchine da cucire????
buon anno anche a te.
ilaria

Sara Creazioni ha detto...

Ciao Debora hai proprio ragione, siamo sempre tutte di corsa e trascuriamo un aspetto importante delle nostre care macchine!!!! Anche io quando le pulisco tiro fuori sempre di tutto!

Bacioni e buon lavoro!!!

Ciao
Sara

Schizzo di colore ha detto...

Cara Debora, le nostre amate ricamatrici sono una fonte inesauribile di soddisfazioni ma....che tristezza quando qualcosa non va!!
Fortunatamente hai risolto con la pulizia il problema che hai avuto con l'ultimo ricamo.
Non so che ricamatrice tu abbia, ma ho imparato dopo lunghe ricerche (perchè la negoziante esperta non lo sapeva!)che la Brother ha due portabobine. Uno da utilizzare con il filo sottospola di marca Brother e l'altro per gli altri filati.
Avevo anch'io il filo bianco che usciva dal disegno e ci ho messo parecchio tempo per risolvere il problema.
Sembra strano ma cambiando il portabobine si è risolto tutto.
Chiedi pure se vuoi altre indicazioni, ciao, Giulia

Alice ha detto...

Orpalapeppa! Le macchine sono come il nostro corpo: vanno tenute pulite e idratate (oliate). Non in base alle vacanze o a scadenze tipo "pulizia di primavera" fatte a Pasqua, ma ogni tot di ore di lavoro. Il tessuto e il filo perdono dei piccolissimi pezzettini di residui che assomigliano alla polvere e che spesso vanno tolti. Se si cuce o ricama una tela di cotone lascierà meno residuo di un pezzo di felpa. Ricordando questo, bisogna pulirle più o meno spesso. Le nostre amate vanno coccolate spesso e non chiesto solo di lavorare... :(

Strabaciotti

Pam♥ ha detto...

ciao cara, sto rispondendo a un po' di mess arretrati e sono finalmente arrivata a te. i cuori li imbottisco con ovatta e lavanda se devono essere anche profumati. baci

Ricami e biscotti ha detto...

Grazie Pam!!!! Sono bellissimi i tuoi cuori!
E allora un pò di attenzione in più per le nostre amiche macchine;-)
A presto,
Debora